Skip to content
| La prima guida italiana dedicata afood, fashion, cars, travel, business, forniture &
| info@guidalusso.it

Cremona, alla Festa del torrone il dolce è stellato

Augusto Valzelli, foto da ufficio stampa

Uno show-cooking di altissimo livello, in cui, in modi differenti, si parla di cibo, di prodotti tipici, delle tradizioni e dei prodotti di East Lombardy. E’ questo l’evento clou della Festa del Torrone di Cremona, 16-24 Novembre 2019. In questo appuntamento sono coinvolte le quattro province: Mantova, Cremona, Bergamo e Brescia, attraverso gli chef under 30 più rappresentativi e talentuosi del territorio che prepareranno, per una giuria di esperti, un intero menù dall’antipasto al dolce. Le quattro portate andranno a formare così il Menù East Lombardy.

Curerà il dolce lo chef bresciano Augusto Valzelli, 29 anni, nel Novembre 2015 lo chef stellato più giovane d’Europa con il Ristorante Agrodolce di Imperia, primato tutt’ora insuperato. Un vanto per Brescia, la sua città, dove è tornato nel 2017, portando il prestigio di quel riconoscimento, che nessun altro collega in città può vantare. Il ristorante di Valzelli La porta antica dal 2019 è sulla Guida Michelin.

Del Menu East Lombardy sarà premiato il piatto migliore a giudizio di una giuria tecnica, composta da giornalisti enogastronomici, foodblogger/influencer e ristoratori che valuteranno diverse componenti, tra cui la presentazione del piatto, il sapore, l’impiego del numero maggiore di materie prime del territorio di East Lombardy, e la rivisitazione in chiave moderna di ricette di antica tradizione.

L’appuntamento si terrà sabato 23 Novembre alle ore 12 all’Hotel Delle Arti a Cremona.

Augusto Valzelli, chi è “l’erede di Gualtiero Marchesi”

Al Festival LeXGiornate di Brescia, evento top nel calendario culturale della città, per il 2019 è stato chiamato proprio Augusto Valzelli nel ruolo che fu del maestro della nuova cucina italiana Gualtiero Marchesi. Il segreto del successo di Valzelli è ‘la formula del 3’. Due ingredienti compatibili o in contrasto e il terzo che fa la differenza: amplifica o smorza l’insieme dei sapori dei due componenti. Per esempio, cagliata di panna e limone, gamberi (rossi) e kiwi, ricciola, pompelmo rosa e cioccolato bianco, etc.

Oggi Valzelli si esibisce nel ristorante- laboratorio La Porta Antica in via Bezzecca 17 (zona Campo di Marte), dove ai 9 tavoli solo 25 persone per volta hanno il privilegio di condividere il suo mondo di sapori inaspettati. La Porta Antica è il cuore della sperimentazione di Augusto Valzelli. Per questo la cucina non è a vista: nasconde segreti golosi frutto di continue prove e invenzioni; e l’ambiente è curato ma il look è essenziale. Non deve distrarre dal piatto.

Formatosi con Davide Botta e Andrea Sarri, Valzelli si distingue per la peculiare capacità di trattare le materie prime, secondo il principio della essenzialità. Pertanto, regola numero uno è la qualità degli ingredienti: il pesce è il pescato della notte. Valzelli lo propone preferibilmente crudo o appena scottato, conservando intatto il profumo del mare di Liguria.

Da qui in poi l’arte è di accostare i sapori: il dolce con il salato, l’agro con il neutro…in una continua scoperta di possibilità che sorprendono il palato e la mente del commensale. Augusto Valzelli non a caso definisce ‘fantastico’  il mondo della cucina che ha scoperto in parrocchia a 13 anni, grazie a una volontaria che intratteneva i giovani facendo fare loro ricette semplici. La scintilla accese un fuoco ardente in Augusto, figlio di un manager e un’insegnante, che poi frequentò l’Istituto Alberghiero “A. Mantegna” nella sua città, diplomandosi come cuoco a Luglio del 2009.

Carriera lavorativa

Inizia a la Trattoria L’Artigliere con lo chef Davide Botta (membro di J.R.E, guida CHIC e 1 stella Michelin) di cui Valzelli diviene subito sous chef. A Giugno 2013 si trasferisce ad Imperia per affiancare Andrea Sarri (Presidente di J.R.E. e 1 stella Michelin) con l’obiettivo di specializzarsi nella cucina di mare nel Ristorante Agrodolce. Lo stesso anno, finita la stagione estiva, Sarri lascia il locale e le redini passano al suo giovanissimo collaboratore. E nel Novembre 2015 a soli 23 anni, arriva la massima soddisfazione per Augusto Valzelli: la Guida Michelin gli riconosce 1 Stella.  Il 27 Aprile 2017, il cuore lo riporta a casa, a Brescia, dove apre il suo Ristorante La Porta Antica, che dal 2019 è sulla Guida Michelin.

 

Rispondi

Scroll To Top