Il caffè più pregiato e costoso viene dal Guatemala

I chicchi di caffè crudi – pronti per essere lavorati nelle torrefazioni italiane – che sono considerati i migliori all’unanime dai protagonisti del settore sono quelli provenienti dal Guatemala. Il caffè del Guatemala è pregiato, lussuoso e costoso . Certamente uno dei migliori al mondo, anche se la sua importazione non raggiunge i volumi di altri Paesi produttori più noti. Infatti più della metà delle importazioni di chicchi crudi di caffè proviene da Brasile e Vietnam (tra le fonti di questa informazione annoveriamo l’ISTAT ed il Comitato Italiano del Caffè). Più precisamente importiamo un’ottima qualità arabica dal Brasile ed un’altrettanto ottima qualità robusta dal Vietnam.

Il caffè del Guatemala è considerato un lusso e scopriamo insieme perché.

Caffè del Guatemala: perché è considerato un lusso

Le piantagioni di caffè in Guatemala sono quasi tutte di qualità arabica, considerata più pregiata e chic rispetto al caffè di qualità robusta. Le varietà di arabica del caffè del Guatemala sono Typica, Bourbon e Caturra.

La storia del pregiato caffè del Guatemala nasce intorno alla metà del XVIII secolo. Furono i Gesuiti che, tra il 1750 ed il 1770, introdussero questa coltivazione nel territorio da loro colonizzato.

Per ottenere la qualità di arabica utilizzata oggi, i Gesuiti eseguirono diverse selezioni dei migliori chicchi, ampliando sempre più le terre coltivate e attraendo una domanda sempre crescente.
Oggi la Nazione esporta circa 4 milioni di sacchi da 60 kg di chicchi crudi e verdi all’anno.

Il caffè del Guatemala è considerato molto pregiato, quasi un lusso se commisurato ai costi d’importazione, e per questo annoverato tra i migliori al mondo.

Il Guatemala è quella splendida regione vulcanica del Centro America che, proprio per la sua natura vulcanica ed al suo clima, offre un nutrimento alle piante di caffè molto ricco.
Dal punto di vista climatico l’incontro ad alta quota tra venti caldi e freddi permette di coltivare le piantagioni di caffè fino ad alture che raggiungono quasi i duemila metri.
Forse non tutti sanno che una delle caratteristiche che consente ad un chicco di caffè crudo di essere considerato di alta qualità è proprio la sua capacità di poter essere coltivato ad altezze rilevanti rispetto al livello del mare. Alture dove il clima gioca ancor di più un ruolo fondamentale per il corretto sviluppo del chicco verde destinato alla torrefazione così come ad altri tipi di lavorazione.

Le piantagioni di caffè in Guatemala

I territori del Guatemala destinati alle piantagioni di caffè sono: tutta la zona dell’Altopiano occidentale di Huehuetenango ed i municipi di San Pedro Necta, La Libertad, Cuilco, La Democracia, Todos Santos Cuchumatanes.

Le piantagioni più rinomate si trovano nelle regioni di Acatenango Valley, Antigua Coffee, Traditional Atitlan, Rainforest Coban, Fraijanes Plateau, Highland Huehue, New Oriente e Volcanic San Marcos.

Rispondi